Sentiero 96c

Sentiero 96c
Sentiero 96c

DORSALE SINISTRA da BOTTICELLA a VILLA Dl FREGHETO

 
Si percorre la strada asfaltata per Sant'Agata transitando per Poggio Rimini, quindi si gira a destra per la rotabile di Ugrigno e giunti alla chiesetta della "Madonna del Soccorso", si imbocca il sentiero in direzione Ovest che scende in mezzo a prati cespugliati. Si seguono alcune recinzioni e dopo un chilometro circa si sbuca nei pressi del Santuario dei Cappuccini alla periferia di Sant'Agata. Si scende verso il paese imboccando la stradina lastricata (Via Angelo Battelli) e si raggiunge la bella piazza dove ogni anno si svolge la ormai famosissima sagra del tartufo. E' doverosa una visita alla Rocca Fregoso situata sulla parte alta del paese, ed una sbirciatina al Teatro Mariani nonchè alla vicina Chiesa Collegiata. Visitato il paese, ci si immette sulla strada per Sarsina e, dopo 700 metri circa, si gira a sinistra per la località Barberini. Si supera un gruppetto di case e poi si gira a sinistra verso la località I Piani transitando vicino ad un bel fontanile (Fonte di Santa Barbara). Si continua per la carrareccia per circa un chilometro, quindi la si lascia poco prima di una curva, ci si dirige verso una casa isolata sulla destra (local. I Piani) e si scende al Fosso dei Ronchi dove si trova un mulino abbandonato. Si risale per la mulattiera e si raggiunge La Villa (una fattoria abbastanza grande in piena attività) quindi il Castello di Scavolo, ristrutturato di recente con l'aggiunta di alcune modifiche strutturali e architettoniche. Si percorre la rotabile si raggiunge il Pereto-Castello, dalla cui piazzetta si scende per la viuzza in direzione Sud immettendosi sulla mulattiera (non molto evidente) che, seguendo una fila di querce e siepi, ci porta alla località Mulino Tommasetto, dopo circa un chilometro. Si prosegue sulla mulattiera in lievissima pendenza che corre parallela al Fosso delle Avezzane e si raggiunge Caioletto, una borgata completamente abbandonata dove si trova una chiesetta. Si sale per la mulattiera e si raggiunge Tramonto (quota 676), quindi si prosegue per il Castello di Monterotondo (facente parte della Toscana, insieme a Cà Raffaello e a Santa Sofia) e si scende a Villa di Fragheto dove termina la nostra tappa. Villa di Fragheto è raggiungibile con l'auto salendo dal bivio di Casteldelci a Molino di Rio.

© 2005-2017 Comunità Montana Alta Valmarecchia - Gestito con docweb - [id]